Dal tramonto all’alba, tra arte, architettura e street food: ecco cosa accadrà a Demanio Marittimo.Km-278. Il 17 luglio, sul litorale di Senigallia

Print pagePDF pageEmail page

Demanio Marittimo.Km-278

La passata edizione di Demanio Marittimo.Km-278

Dalle 6 del pomeriggio alle 6 del mattino dopo. Dodici ore filate in riva al mare, sulla spiaggia di Marzocca di Senigallia, nel litorale marchigiano. Per parlare di arte, di architettura, di libri, della Biennale di Venezia e di Expo 2015. Per gustare sapori soliti, ma combinati e serviti con spirito nuovo. Per una tintarella di cultura a piedi nudi sul lungomare. È Demanio Marittimo.Km-278 che torna, per la sua quinta edizione, il 17 luglio.
La maratona notturna in spiaggia ideata e curata da Cristiana Colli e Pippo Ciorra, anche quest’anno propone un programma multidisciplinare di grande attualità, con un focus sulle due kermesse italiane che, tra Milano e Venezia, hanno polarizzato l’attenzione negli ultimi mesi. Si parlerà, infatti, della Biennale di Okwui Enwezor e di Expo 2015 con Aldo Bonomi, editorialista del Sole 24 Ore e tra gli autori del Padiglione delle Marche, l’architetto e docente della Columbia University Francesco Benelli, e Giancarlo Basili, lo scenografo marchigiano a cui si deve l’allestimento per il Padiglione Zero, ideato da Davide Rampello e progettato dall’architetto Michele De Lucchi. Dall’Expo di Milano, si farà incursione al MAXXI di Roma per raccontare la mostra FOOD Dal cucchiaio al mondo.

Demanio Marittimo.Km-278

Demanio Marittimo.Km-278

La dodici ore proseguirà con discorsi sull’architettura attorno ai temi caldi dell’immigrazione e della coesione sociale, coinvolgendo realtà provenienti dalla scena slovena e croata, come il team OFIS di Lubiana e 3LHD di Spalato. Sul versante arte, invece, saranno ospiti il fotografo Olivo Barbieri, con l’anteprima del suo progetto di committenza site specific dedicato alla Città Adriatica, ed Enzo Cucchi che presenterà con l’autore Carlos D’Ercole, e il gallerista Emilio Mazzoli, il libro Vita Sconnessa, edito da Quodlibet. Ritorna anche quest’anno la  sessione no stop di disegno sulla spiaggia, a cura di Andrea Bruciati, con sei giovani artisti: Jacopo Casadei (Cesena, 1982), FDM (Latina, 1986), Pasquale Gadaleta (Ruvo di Puglia, 1988), Paolo Petrolani (Assisi, 1990), Mattia Sinigaglia (Sirmione, 1989), Maddalena Tesser (Vittorio Veneto, 1992). Spazio alle nuove leve anche per quanto riguarda l’allestimento, il merchandising e lo street food da assaporare durante tutta la serata. Anche quest’anno sono opera di studenti dei dipartimenti di architettura e design e dell’Istituto alberghiero di Senigallia, scelti da Demanio Marittimo.Km-278, tramite bando di concorso.

Marta Pettinau

www.mappelab.it

 

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community