Lo Strillone: gli italiani tornano a spendere per la cultura su La Repubblica. E poi Palazzo Sciarra, Vittorio Sgarbi, Riccione incontra

Print pagePDF pageEmail page

Il Rinascimento a Roma
 - veduta della mostra presso Palazzo Sciarra, Roma 2011 - photo Claudio Raimondo

Interno di Palazzo Sciarra, Roma – photo Claudio Raimondo

Gli italiani tornano a spendere per la cultura. Anche La Repubblica commenta l’undicesimo Rapporto Annuale Federculture, notando che “dopo due anni neri che avevano fatto registrare un -10% e un -5%, nel 2014 in Italia sono stati spesi 1,4 miliardi di euro in più, pari a un segno positivo del 2,1%”. Ma non ci sono solo buone notizie: “il rapporto evidenzia anche un dato allarmante: è salita a 19,3, con un aumento del 3,9, la percentuale degli italiani che nei dodici mesi del 2014 non hanno partecipato ad attività culturali. Quasi un quinto della popolazione. Un dato che al Sud raggiunge il picco del 30%. Cala del 7,5 la produzione delle aziende culturali, che negli ultimi sei anni hanno visto ridursi i contributi pubblici del 28,3% e quelli privati del 24,1%”.

Palazzo Sciarra, museo dei tesori ritrovati. Il Corriere della Sera visita in anteprima le 14 sale volute dalla Fondazione Roma che saranno inaugurate dopo l’estate: spiccano “una Imago Pietatis dipinta intorno al 1480 a tempera su tavola da Piermatteo d’Amelia, l’artista famoso per avere affrescato, prima di Michelangelo, la volta della Cappella Sistina con un cielo blu tempestato di stelle. Una Madonna lignea scolpita nella stessa epoca da Silvestro dell’Aquila, che fu anche architetto e pittore, lavorò in Abruzzo e a Firenze e lasciò una ricca produzione, oggi quasi interamente dispersa”. Dicono che sia un Goya, ma è una crosta. Dalle pagine di Panorama Vittorio Sgarbi boccia senza mezze misure un dipinto, “presentato come un grande ritrovamento del Nucleo per la tutela del patrimonio culturale dei Carabinieri”, ma la cui “identificazione sfiora la comicità”. Riccione, divertimentificio per eccellenza, dedica ai suoi numerosi vacanzieri una rassegna di attualità e cultura. Il Giornale anticipa gli ospiti del festival R-incontra, fra i quali torna Vittorio Sgarbi, assieme a personaggi come Antonio Ledetti, Luca Ward, Edoardo Sylos Labini, Carla Fracci, Gene Gnocchi.

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community