Il ritorno di Maurizio Cattelan. Rimini si rifà il look per l’estate con le cartoline di Toilet Paper: che ne pensate?

Print pagePDF pageEmail page

Maurizio Cattelan - Saluti da Rimini

Maurizio Cattelan – Saluti da Rimini

Più che un progetto per il comune, una dedica che l’artista degli eccessi fa alla città degli eccessi. È questa l’interpretazione più diffusa di Saluti da Rimini, ultima uscita del binomio Maurizio Cattelan/Pierpaolo Ferrari, altrimenti detto Toilet Paper. Presentata oggi, 1 luglio, la “mostra dislocata” si compone di 8 immagini prelevate dall’archivio della celebre rivista che sono state installate in punti nevralgici del capoluogo romagnolo in formato cartellone.
Ebbene sì, da cartoline – quali sono per il formato e per la scritta che dà il titolo al progetto – a cartelloni, dal micro al macro, pronte a scatenare la consueta polemica. Le immagini raffigurano stereotipi legati ai soggiorni vacanzieri, alla presenza (e allo sfruttamento) del turismo italiano e straniero, dialogando apertamente con luoghi cardine del territorio, capaci di racchiudere visioni ossimoriche. Su tutte, le sbarre di salsiccia da cui due mani sembrano voler scappare installate su uno dei bastioni del Castello Malatestiano. Dal nostro tour in anteprima una ricca gallery con le opere installate…

Claudio Musso

www.comune.rimini.it/

 

 

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community
  • Kerb52

    Fantastico
    Meraviglioso
    Stupefacente
    Impressionante