Presso e My Place. Il post-showroom a Milano

Ristorazione? Arredamento? Intrattenimento? Lavoro? Networking? Clubbing? Niente di tutto questo. Anzi sì, ma ripensati radicalmente e mixati. Vi raccontiamo un felice esperimento milanese.

Print pagePDF pageEmail page

Presso - Casa Luxury

Presso – Casa Luxury

COME SI PRESENTA E COS’È PRESSO
Presso è un progetto innovativo, e non perché sia moda definirlo tale. È un progetto che rompe gli schemi, sbaraglia ogni aspettativa; è creativo, originale, tanto da segnare un prima e un dopo nell’uso del nostro tempo di condivisione sociale. Presso non è facilmente catalogabile nei settori merceologici che conosciamo. Ristorazione? Arredamento? Intrattenimento? Lavoro? Networking? Clubbing? Niente di tutto questo. Tutto questo e più di questo.
Nonostante tre grandi vetrine e un ingresso su strada, al 60 di via Paolo Sarpi a Milano, Presso è un luogo che non si fa notare; se mai si nota per la discrezione, dal carattere quasi anglosassone. Dalle vetrine, alle varie ore del giorno, si scorge gente seduta al grande tavolo, immersa in collegamento laptop/caffè al mattino; verso sera gente allegra a smanettare ai fornelli; per l’aperitivo nei weekend non è più uno scorgere o intravedere: è un pieno di gente che invade anche strada e i balconi al primo piano.

Presso - Casa Crossover

Presso – Casa Crossover

UNA CASA ALTERNATIVA A CASA PROPRIA
Presso nasce come startup tre anni fa da un’idea di due ragazzi under 30, Valeria Baggia e Claudio Garosci, su come inventare un’alternativa alla noia delle uscite serali sempre uguali del fine settimana: cena, cinema, amici, in ordine misto, oppure meglio, restarsene comodi a casa.
Ecco l’idea. Perché non immaginare una casa da affittare, farci quel che si vuole, organizzare una cena tra amici, vedere un film, fermarsi per colazione, festeggiare un compleanno, anche solo un aperitivo. Una casa in alternativa a casa, con la comodità di non doversi occupare di riordinare o lavare i piatti.
Claudio e Valeria immaginano la casa come una showroom da vivere intorno al tema centrale e aggregativo più classico e vincente di sempre: cucinare insieme. La immaginano bella, elegante, accessoriata di ogni comfort, arredata dal miglior design del made in Italy. La casa, da Presso, si compone di tre case “virtuali”: due al piano terra, Urban e Crossover, e la Luxury al primo piano. Tutte dotate di cucine (supersoniche) e ambienti per ricevere. Dotate di ogni attrezzo per cucinare, per sedersi a tavola e cenare: dai piatti alle posate ai tovaglioli, tutto il meglio del design nostrano. Dal sito web è possibile scegliere l’ambiente che ci piace, affittarlo a ore, far la spesa e cucinare o chiamare uno chef che lo faccia per noi. Tutto il resto è divertimento.

Presso - Casa Urban

Presso – Casa Urban

C’ERA UNA VOLTA IL VECCHIO SHOWROOM
Dall’idea iniziale nasce un concept store dove quella casa immaginata diventa un luogo in cui sì, si organizzano feste, meeting, appuntamenti, aperitivi, ma la location sottende una piccola rivoluzione nel mondo del marketing creativo e della comunicazione di brand di alta gamma sul modello B2B.
Sponsor di Presso sono aziende di design, food, elettronica, elettrodomestici e tessile casa che arredano completamente la location, bagno incluso. Claudio ci spiega che un po’ “quel che avviene negli allestimenti cinematografici, solo che qui l’esperienza è reale, per un pubblico reale. L’uso degli spazi, di arredi e oggetti a totale disposizione del pubblico permette di entrare in contatto col brand, esperirlo, conoscerlo mentre lo si usa, senza subire assalti pubblicitari. Presso offre all’industria un modo diverso per interagire con gli utilizzatori destinatari del prodotto: te lo fa provare, toccare, ne consente l’uso come a casa propria. Il concetto è semplice: hai un prodotto buono? Dimostramelo. Il che significa fare pubblicità non per immagine, ma attraverso il contatto diretto, in un’atmosfera domestica, rilassata, magari davanti a del buon vino. Presso è innovativo perché non accetta di vendere secondo il sistema esposizione/prodotto/cartellino prezzo. Fa marketing incrociando produttori e consumatori (utilizzatori) in maniera libera, attraverso l’esperire i gesti e le abitudini normali che abbiamo a casa”.
Le informazioni tecniche sui prodotti, per chi le cerca, sono fornite in una zona appartata attraverso schede dettagliatissime leggibili in touchscreeen. “Il concetto di showroom per come lo conosciamo non è più valido. Il consumatore, cioè noi, cerchiamo oggetti, prodotti, in cui identificarci, in cui rintracciamo una storia. Vogliamo innamorarci di una storia, conoscerla, viverla. Presso è un modo per venire in contatto con questi aspetti della produzione”.

Presso - Casa Crossover

Presso – Casa Crossover

DA PRESSO A MY PLACE
In occasione del Salone del Mobile, Claudio e Valeria hanno celebrato il successo dei tre anni di startup di Presso con l’inaugurazione di My Place, progetto gemello, uguale ma diverso, in partnership con Fontanot. My Place nasce in zona Porta Nuova, nel cuore della sfida innovativa per Milano che cambia. Sul format di Presso, la nuova location offre 500 mq di spazio attrezzato utilizzabile per qualsiasi iniziativa. La novità, che risponde al motto “you ask we create”, è l’aggiunta di uno spazio contract, dedicato al supporto tecnico per progettisti e designer, dove porre domande e sperimentare insieme progetti e soluzioni.
Il focus di Presso e My Place è la condivisione social che nasce a tavola intorno al cibo, dove nascono i migliori progetti, scoccano le scintille per le migliori idee. All’inaugurazione di My Place, le cucine, fulcro del progetto, non erano ancora pronte per la consegna, così qualcuno ha pensato di costruirle IN cartone. Nell’emergenza dell’ultimo minuto, i creativi di My Place hanno visto un’opportunità, e le cucine pop up di cartone son diventate il nuovo logo/leggenda, per un marchio che mostra tutta la freschezza e l’originalità che occorre per imporsi sulla scena internazionale.

Emilia Antonia De Vivo

www.presso.it

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community