Basel Updates: a spasso per Basilea con i Parcours d’arte. Dalla ghigliottina di Piero Golia all’uomo arcaico di Ugo Rondinone, ecco le immagini

Print pagePDF pageEmail page

Art Basel 2015, Parcours 08

Quest’anno Parcours non si è risparmiato. Il giro delle opere collocate in ambito pubblico e cittadino promosso da Art Basel ha consentito ai visitatori non solo di percorrere il quartiere storico della città (la collinetta medievale sopra la quale svetta la Cattedrale), ma anche di entrare in palazzi, musei, chiostri, chiese e gelaterie d’artista (da non perdere il progetto di Davide Balula in collaborazione col bravissimo giovane chef di Brooklyn Daniel Burns). E di vivere un’esperienza da una parte monumentale e appagante dal punto di vista degli spazi, dall’altra intima e coinvolgente grazie alle tante performance. Dalla ghigliottina di Piero Golia, al modellino di Ferrari (ma in scala 1:1) di Vik Muniz, dall’uomo arcaico di Ugo Rondinone, nel bel mezzo della piazza, agli altoparlanti in corte di Alicja Kwade. Trovate tutto, o quasi, nella nostra gallery.

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community