A Napoli debutta NAF, cugina di Bergamo Arte Fiera. Una mostra-mercato all’ombra del Vesuvio. E con due focus su Warhol e Betty Bee

Print pagePDF pageEmail page

Andy Warhol – Vesuvius – 1985 – coll. Ernesto Esposito, Napoli – courtesy Gagosian Gallery, Roma

Andy Warhol – Vesuvius – 1985 – coll. Ernesto Esposito, Napoli – courtesy Gagosian Gallery, Roma

Le fiere d’arte contemporanea? Tutte al nord, senza eccezioni. Da Bologna a Torino, da Milano a Verona, con l’esperienza di Roma terminata qualche anno fa, dopo una manciata di edizioni. Insomma, una solida realtà fieristica in salsa meridionale, là dove mercato e sistema dell’arte restano storicamente fragili, pare proprio non poter attecchire. E poi c’è chi ama le sfide e prova ad aprire un varco. Si tratta dell’Ente Fiera Promoberg di Bergamo, nato nel 1984 su iniziativa della locale Associazione Commercianti e oggi responsabile di una lunga serie di manifestazioni fieristiche, in diversi settori: educazione per l’infanzia, prodotti tipici agroalimentari, mobili e complemento d’arredo, arti manuali e creatività… E poi, naturalmente, arte moderna, contemporanea e alto antiquariato.

Betty Bee

Betty Bee

Da Bergamo, adesso, il passaggio a Napoli, capitale dell’arte contemporanea del Mezzogiorno d’Italia. Promoberg ha infatti scelto il capoluogo campano come palcoscenico ideale, lanciando la prima edizione di NAF, che sta per Napoli Arte Fiera. Gli spazi? 6.000 metri quadrati, distribuiti tra i padiglioni 5 e 6 della Mostra d’Oltremare di Napoli, uno dei principali complessi fieristici nazionali. A partecipare sono 70 gallerie d’arte, provenienti da 44 provincie italiane in rappresentanza di 14 regioni italiane, con in testa – per numero di presenze – la Lombardia e la Campania.
“NAF è pensata quale insieme armonico, senza divisioni in settori”, spiega Sergio Radici, direttore artistico della kermesse, “in cui le articolazioni tematiche forniscono al pubblico diverse opportunità per confrontare le molteplici anime dell’arte del Novecento e della produzione attuale. In questo modo i visitatori, grazie alle migliaia di opere di assoluta qualità esposte, sono protagonisti di un viaggio che definire soltanto artistico è riduttivo: l’arte significa anche Storia, Cultura, non solo del nostro Paese”.
Due eventi speciali, infine, si svolgono a latere della fiera: un focus su Andy Warhol, con una decina di opere, tra le quali alcune della serie “Ladies & Gentlemen”, e uno su Betty Bee, ex bad girl dell’arte italiana, oggi donna più risolta e con un lavoro più maturo, in cui la forza ribelle di un tempo si tramuta in slancio emotivo, d’apertura e di riflessione.  Il debutto di NAF è atteso dal 23 al 25 maggio 2015.

Naf – Napoli Arte Fiera – I edizione
23-25 maggio 2015
Mostra d’Oltremare di Napoli, viale Kennedy 54, NapoliPadiglioni 5 – 6
Orari: Sabato 23 e Domenica 24 maggio, h. 11-21 – Lunedì 25 maggio, h. 11-14
Ingresso: Intero: € 10,00 – Ridotto: € 6,00
Info: www.napoliartefiera.it  www.promoberg.it

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community