Libri d’artista e altre storie. Da Fluxus ad oggi

Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia – fino al 26 aprile 2015. Due mostre complementari, negli spazi dell’istituzione con sede in Laguna. Un racconto a distanza, che segue il filo di una storia inaugurata nel secolo scorso ma ancora capace di guizzi inediti: quella del libro d’artista.

Print pagePDF pageEmail page

George Maciunas, Fluxyearbox 1, 1964

George Maciunas, Fluxyearbox 1, 1964

Il primo esperimento di dialogo tra la Fondazione Bevilacqua La Masa e la vicentina Fondazione Bonotto ha dato i risultati sperati. Dopo oltre un anno di confronto e studio, i giovani residenti presso gli atelier lagunari possono finalmente esporre al pubblico gli esiti del fortunato incontro con la collezione di libri d’artista custodita da Luigi Bonotto.
Il percorso di avvicinamento alla preziosa raccolta è il fil rouge dei due episodi espositivi ideati per la Galleria di Piazza San Marco e per lo storico Palazzetto Tito, entrambi sede della Fondazione veneziana. L’accattivante titolo FluxBooks rappresenta il punto di contatto tra i due focus, ciascuno afferente a temporalità diverse ma inscindibili.
La storia del libro d’artista è al centro di FluxBooks: From the Sixties…, un prezioso approfondimento sulla trasformazione dell’oggetto-libro in oggetto-arte nell’ambito dell’esperienza Fluxus, a partire dal suo incipit, all’inizio degli Anni Sessanta e fino alla morte del suo ideatore, George Maciunas, alla fine del decennio successivo. Il terreno d’indagine è garantito dalla ricca collezione Bonotto che affolla il denso allestimento a due piani della Galleria di Piazza San Marco, curato da Giorgio Maffei e Patrizio Peterlini. Raggruppati in vetrine bombate, e divisi in cinque sezioni tematiche, i libri-opere narrano la storia del movimento che li ha resi celebri, grazie all’apporto creativo dei numerosi protagonisti di una corrente libera da imposizioni di genere. Le preziose trame concettuali di John Cage, le istruzioni essenziali di Yoko Ono, gli oggetti sottovuoto di Philip Corner e il ricordo delle performance di Allan Kaprow evidenziano la straordinaria indipendenza guadagnata dal libro d’artista, capace di tramutarsi in testimonianza, trama narrativa, scatola e oggetto a se stante. Le potenzialità del libro d’artista non si esauriscono nel passato, ma trovano nel presente, e nel futuro, una miniera di possibili declinazioni.

FluxBooks …to the Future - veduta della mostra presso la Fondazione Bevilacqua La Masa-Galleria di Piazza San Marco, Venezia 2015

FluxBooks …to the Future – veduta della mostra presso la Fondazione Bevilacqua La Masa-Galleria di Piazza San Marco, Venezia 2015

FluxBooks:… to the Future ne è un esempio lampante. Curata da Stefano Coletto e Angela Vettese, la rassegna ospitata da Palazzetto Tito mette in scena i risultati del confronto tra i giovani selezionati quest’anno come assegnatari degli atelier e la complessa eredità Fluxus. Entrati in contatto diretto con le opere custodite dalla Fondazione Bonotto, gli artisti si sono lasciati ispirare da esse per dare vita a nuove interpretazioni dell’oggetto libro. Dalla riflessione sul concetto di punto cieco condotta da Caterina Erica Shanta, in riferimento all’Optique Moderne di Daniel Spoerri, all’indagine sulla distorsione percettiva che il gruppo Anemoi elabora a partire da Water Yam di George Brecht fino alla raccolta delle candidature al progetto di una colonia su Marte, pubblicate da Pamela Breda ispirandosi ad Anatomy of the Sky di Geoffrey Hendricks, gli approcci alla concezione Fluxus dello strumento-libro sono molteplici ed inaspettati.
L’importante lascito di un movimento storico rappresenta un essenziale monito di riferimento per una nuova generazione di artisti alla ricerca del proprio linguaggio.

Arianna Testino

Venezia // fino al 26 aprile 2015
FluxBooks: From the Sixties…
a cura di Giorgio Maffei e Patrizio Peterlini
FONDAZIONE BEVILACQUA LA MASA – GALLERIA DI PIAZZA SAN MARCO
San Marco 71c
FluxBooks: …to the Future
a cura di Stefano Coletto e Angela Vettese
FONDAZIONE BEVILACQUA LA MASA – PALAZZETTO TITO
Dorsoduro 2826
041 5207797
[email protected]
www.bevilacqualamasa.it

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/42110/fluxbooks-from-the-sixties/
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/42111/fluxbooks-to-the-future/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community