Sol Lewitt, Haring e l’immagine fotografica. Torna a Mantova Cinearte, ciclo di proiezioni  e incontri tra arte e cinema

Print pagePDF pageEmail page

Restless. Keith Haring in Brasil

Restless. Keith Haring in Brasil

Da tre anni la programmazione è completamente dedicata al contemporaneo e offre la possibilità di avvicinare i temi trattati dalle proiezioni con l’ausilio della presentazione di un esperto. Torna a Mantova Cinearte, il ciclo di appuntamenti dedicati all’arte contemporanea da Il cinema del carbone. Con la collaborazione de Lo schermo dell’arte di Firenze, la sala mantovana cerca attraverso il cinema di avvicinare il pubblico ai protagonisti della scena artistica del nostro tempo e al loro sorprendente lavoro di interpretazione, critica e reinvenzione del presente.
Anche quest’anno Artribune “presta” due suoi collaboratori per due appuntamenti: il primo la sera di martedì 17 marzo dedicato alla figura di Sol Lewitt (Chris Teerink, Olanda, 2012, 72′), raccontato a partire dalla realizzazione di uno dei suoi famosi Wall Drawing, presentato da Claudio Musso; il secondo, aperto da Domenico Quaranta, martedì 24 con l’indagine di Helen Doyle sulle trasformazioni che internet e la cultura digitale hanno imposto al trattamento delle immagini fotografiche (e non). Chiude la serie il documentario Restless. Keith Haring in Brasil che racconta delle tracce lasciate dal famoso street artist americano in villaggio di San Paolo e del ripristino di una grande murale del 1985.

http://www.ilcinemadelcarbone.it

 

 

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community