L’esordio di una galleria… editoriale. Con Dino Fracchia, a Roma

Colli independent art gallery, Roma – fino all’11 aprile 2015. Una nuova realtà nel panorama galleristico capitolino. Che decide di iniziare la propria attività nel senso della freschezza del Parco Lambro nel 1975-1976. Nelle fotografie inedite di Dino Fracchia.

Print pagePDF pageEmail page

Dino Fracchia – Continuous days - veduta della mostra presso Colli Gallery, Roma 2015

Dino Fracchia – Continuous days – veduta della mostra presso Colli Gallery, Roma 2015

Colli independent art gallery parte con una mostra di rullini inediti del fotografo Dino Fracchia (Milano, 1950): alcune foto sono state stampate ed esposte, tutte sono raccolte nel catalogo, e ritraggono la libera gioventù Anni Settanta al Parco Lambro a Milano. L’occasione era il Festival di Re Nudo, al quale parteciparono 100mila giovani: la rivista underground aveva promosso questo gigantesco raduno fin dal 1971 e nel 1975 Fracchia lo fotografa, immortalando il legame tra i movimenti giovanili e alcuni luoghi simbolo della città. Miriadi di corpi seminudi si riappropriano di uno spazio nel cuore della città industriale, incuranti delle tragedie del terrorismo incombente e dei cambiamenti storici in corso. Le immagini in bianco e nero non hanno perso nulla della loro freschezza e la spontaneità assolutamente libera dei giovani ritratti annulla il tempo, come se non fossero passati quarant’anni da quegli scatti.

Chiara Ciolfi

Roma // fino all’11 aprile 2015
Dino Fracchia – Continuous days. Parco Lambro, Milano 29/5/1975-26/6/1976
COLLI independent art gallery
Via di Monserrato 40
066869673 | 349 5240942
[email protected]
www.colli-independent.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/42924/dino-fracchia-continuous-days/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community
  • angelov

    Per una descrizione dettagliata di questi due eventi, (Parco Lambro 1975 e 1976) rimando al libro+DVD+CD: Re Nudo Pop & altri festival di Matteo Guarnaccia; ed. Volo Libero