A Parigi parte la fair week di primavera. Si inizia con Drawing Now, al Carreau du Temple: ci sono anche le gallerie italiane Federico Luger e Marie-Laure Fleisch

Print pagePDF pageEmail page

Il Carreau du Temple, sede della fiera (foto Fernando Javier Urquijo)

Il Carreau du Temple, sede della fiera (foto Fernando Javier Urquijo)

Contrastare l’”autunno caldo” presidiato dalla sempre più in forma Fiac, come stagione di riferimento per le fiere d’arte a Parigi, è impresa ardua, per non dire vana: eppure non mancano rassegne che iniziano metaforicamente a sgomitare in primavera, se non altro per creare una massa critica che catalizzi gli interessi di galleristi e collezionisti, anche a marzo. A guidare la fronda fieristica è indubbiamente Art Paris, che scalda i motori in vista del debutto del 26 marzo al Grand Palais. Ma ad anticiparla, nell’altrettanto fascinosa location del Carreau du Temple, nel cuore di Parigi, è Drawing Now, l’evento – come dice chiaramente il nome – dedicato “alle diversità del disegno contemporaneo di oggi e degli ultimi 50 anni”. L’edizione numero nove, in scena fra mercoledì 25 e domenica 29 marzo, si presenta al via sui due pieni dell’architettura postindustriale con 73 gallerie internazionali, selezionate da un comitato indipendente. La dominante? Resta francese, con nomi anche storici, da Laurent Godin a Lelong: eppure non mancano gli espositori internazionali, con due presenze in arrivo anche dall’Italia, la milanese Federico Luger (FL Gallery) e la romana, sempre più attiva a livello internazionale, Marie-Laure Fleisch.

Dal 25 al 29 marzo 2015
Carreau du Temple
4 rue Eugène Spuller – Parigi
http://www.drawingnowparis.com/

 

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community