Patrick Tuttofuoco e Franco Farinelli, I like Tuesdays – Deutsche Bank, Milano

L'artista Patrick Tuttofuoco e il geografo Franco Farinelli dialogano sul tema "Mappe e territori: guardare oltre i confini", per il ciclo I like Tuesdays organizzato da Deutsche Bank, a Milano...

Print pagePDF pageEmail page

Lo scorso 14 giugno, per la terza serata del ciclo “I like Tuesdays. Sguardi sul contemporaneo”, organizzata da Deutsche Bank nel suo quartier generale di Milano Bicocca, l’artista Patrick Tuttofuoco e Franco Farinelli, geografo e professore ordinario dell’Università di Bologna, dialogano sul tema “Mappe e territori: guardare oltre i confini”.
Modera Valeria Cantoni, amministratore delegato di Trivioquadrivio, società che cura il progetto.

Video by Tommaso Santuari

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community
  • hm

    che brutto questo video, non mi piace perchè non ha nessun senso .

  • Molto interessante,uno dei video piu’ interessanti tra quelli fin qui visti. L’incontro Beecroft – Zoja mi aveva un po’ deluso, soprattutto per una certa “inconsistenza” degli interventi della Beecroft. Qui Tuttofuoco, artista che ho sempre seguito ed il cui lavoro ho sempre apprezzato, riesce ad esprimere con chiarezza ed immediatezza i concetti che hanno isporato i suoi lavori cui il video fa riferimento ed formula alcune considerazioni sul paradosso della realta’, un tema che m’interesssa in modo particolare, che credo valgano veramente la pena di essere lungamente meditate.Strepitosi sono poi gli interventi di Farinelli che danno, purtroppo in uno spazio di tempo che non ostante sia lungo, per l’interesse dell’argomento, diventa tiranno, abbondanti ed interessantissinmi spunti di riflessione e spinte all’approfondimento. Speriamo che questi “I like thuesdays” continuino con questo livello. Grazie ad Artribune per la possibilita’ di seguirli.

  • hm

    paradosso della realtà? lol tuttofuoco parla del suo viaggio turistico no stop i cui ricordi accavallati sono legati agli stati emotivi, un blablabla di oltre un’ora per scoprire l’acqua calda, bravo tuttofuoco . il mio commento precedente in ogni caso era ironico riferito al video iniziale in cui si trova nel giardino .

    professore : ‘non esistono più i luoghi’
    professore : ‘io non viaggio più’
    professore : ‘tempo e spazio non significano più nulla’
    ma sa dit oh ripigliati, ti piacerebbe fosse così .

    anche internet è un luogo, ci sono megaserver fisici dislocati in isole del pacifico improbabili, quindi tutti devono più o meno consapevolmente schizzare da una parte all’altra della terra ad alta velocità . forse era meglio che si fosse letto qualche libro di gibson invece che il giro del mondo in 80 giorni . sorry non riesco ad andare oltre al trentesimo minuto di sta pochezza . in ogni caso ora la guerra dei confini si fa sui motori di ricerca, sono quelli che possono limitare o ampliare la navigazione e i luoghi raggiungibili, alcuni sono ok altri vengono volutamente lasciati in ombra quando non direttamente censurati, e sarà sempre peggio .

  • Caro hm, il tuo (primo) commento è il tuo commento, il mio commento è il mio commento, nessuna relazione l’uno con l’altro salvo quella di essere, entrambi, commenti a questo video. Tu non riesci ad andare oltre i primi trenta minuti (ma se fosse davvero cosí ti saresti perso una parte fondamentale e, tra l’altro, il tuo commento diventerebbe il commento ai primi trenta minuti e non il commento al video che dura un ora) io l’ho visto due volte di fila e lo rivedrò ancora. Opinioni e gusti differenti, nulla di strano e di scandaloso, neppure nulla di criticabile, anzi! Se non fosse cosí la vita sarebbe una ben misera cosa.

    • hm

      ok ricevuto, no dopo mi sono imposto di vederlo tutto fino alla fine tipo autotortura e mi stava venendo da piangere .

      • :-) … vedi sopra… :-)

        • hm

          ok salutami serenovariabile, al limite, ecc ecc e tutti i tuoi amici immaginari, ciao
          ps
          dimenticavo, se il tuo commento è il tuo commento e il mio commento è il mio commento qualcuno mi impedisce forse di rispondere a elementi del tuo commento? non credo . quindi rilassati . posso ignorarti come persona ma contraddire ciò che scrivi quando e come mi tira .

        • hm

          ok salutami serenovariabile, al limite, ecc ecc e tutti i tuoi amici immaginari, ciao
          ps
          dimenticavo, se il tuo commento è il tuo commento e il mio commento è il mio commento qualcuno mi impedisce forse di rispondere a elementi del tuo commento? non credo . posso ignorarti come persona ma contraddire ciò che scrivi quando e come mi tira . quindi rilassati . ciaociao

          • hm

            addirittura doppia replica, tiè .

          • Non ho mai detto che non puoi o non devi rispondere o commentare cio’ che scrivo, ne’ che qualcheduno te lo impedisce o te lo debba impedire. Mi pare che quanto ho scritto sia molto evidente e di senso esattamente contrario : ciascuno ha diritto a “postare” il suo commento, ad avere opinioni ed esprimere giudizi diversi e magari opposti; tutte le opinioni sono, quando motivate ed espresse in modo educato, rispettabili anche se, ovviamente, criticabili, anche ferocemente, nel contenuto. Tu puoi, ovviamente, fare cio’ che piu’ ritieni opportuno ed io sono rilassatissimo, quanto a SerenoVariabile e al limite, direi che sono piu’ amici (immaginari o meno che siano) tuoi che miei e te li puoi certamente salutare da solo. Se, comunque, li incontrero’, su questo o altro commentario, non manchero’ di porgere loro i tuoi saluti.

          • hm

            e chi ti ha mai detto che non hai diritto di postare il tuo commento?

  • ertox

    PatrIck tuttofumo ha avuto l’unico merito di fregare un sacco di sodi per il suo giro del mondo. l’installazione alla Sandretto è tra le più insulse che io abbia mai visto.

  • BIZ

    HM è una povera deficente e si veste anche male