Le torte milionarie di Wayne Thiebaud. Ottimi risultati a New York per la collezione Allan Stone

Print pagePDF pageEmail page

Wayne Thiebaud - Pies

È il gallerista e collezionista ricordato per la sua lungimiranza e passione per artisti come Wayne Thiebaud e Willem de Kooning, di cui comprò la sua prima opera nel 1954 quando era ancora studente ad Harvard. Allan Stone è scomparso nel 2006 all’età di 74 anni e questa vendita rappresenta la seconda parte di questa grande collezione. A novembre 2007 da Christie’s la prima parte ha totalizzato 52.4 milioni di dollari per 64 lotti venduti. Sotheby’s NY è riuscita a rubare questa seconda manche a Christie’s, offrendo ulteriori benefici per il venditore che avrà una percentuale anche del buyers premium oltre all’intero hammer price.
E la vendita del 9 maggio ha totalizzato 54.8 milioni di dollari, con soli tre lotti invenduti su 42. Cinque opere sono state battute al di sopra dei 3 milioni e tredici oltre il milione di dollari. Il top-lot della serata, nonché record per l’artista, è andato a John Chamberlain, con la scultura Nutcracker venduta alla Gagosian Gallery per 4.7 milioni contro la stima di 1.2-1.8m. Anche un’altra opera di Chamberlain se l’è aggiudicata la Gagosian, consolidando il sodalizio di recente formazione a discapito della Pace Gallery.
I nove de Kooning hanno mostrato risultati al di sotto delle aspettative, a parte Event in Barn del 1947 – un’opera storica -, battuta per 4.5 milioni (stimato 5-7m). Lo specialista di Sotheby’s indica come motivo della debolezza di questa performance il fatto che questa settimana alle aste sono apparse molte opere dell’artista. In settembre è programmata una grande retrospettiva di de Kooning al MoMa, e nella previsione di un rialzo della domanda si è cercato di offrire in asta più opere possibile.
Una sezione dell’asta è stata dedicata interamente all’artista Wayne Thiebaud, con le sue 18 opere di piccole dimensioni che hanno totalizzato 27.5m di dollari contro la stima di 12-18m di dollari, con solo un lotto invenduto. L’aggiudicazione maggiore è andata a Pies (55x71cm) del 1961 per 4 milioni di dollari, superando la stima iniziale di 2.5-3.5m; Four Pinball Machines (Study) (28x31cm) 3.4m e  Candies (20x25cm) battuto per 2.8m hanno entrambi quadruplicando la stima iniziale.
Thiebaud è protagonista di una grande mostra allestita fino al 2 ottobre dal Museo Morandi di Bologna, che – dopo Josef Albers (2005) e Bernd & Hilla Becher (2009) – prosegue il percorso di accostamento dell’opera morandiana a quella di grandi artisti contemporanei.

Martina Gambillara

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community
  • annalisa scillitani

    Perchè non parlare della mostra di Wayne Thiebaud al Mambo ?